« Torna indietro

vetrina buyfood 2020

“All you can eat”, controlli a raffica nei ristoranti al Vomero. Centinaia gli alimenti sequestrati

Cibi avariati e scarsa igiene negli ambienti lavorativi.

Pubblicato il 30 Dicembre, 2021

Dodici ristoranti “all you can eat” sono stati sottoposti a controlli straordinari da parte dell’Asl e del Nas di Napoli in vista di Capodanno. Nei locali, situati nel quartiere Vomero, sono stati sequestrati centinaia di alimenti non conservati bene, in modo particolare pesce.

Undici ristoranti sono stati sanzionati perché trovati con molti chilogrammi di carne e pesce avariati, mentre uno è stato chiuso perché sono state riscontrate forti carenze igienico sanitarie.

In un ristorante è stata sequestrata l’intera filiera per il confezionamento del sushi perché la produzione continuava anche se l’abbattitore fosse ormai fuori uso.

I Nas hanno emanato diverse prescrizioni anche dopo aver rilevato una scarsa igiene nei luoghi in cui il personale effettuava la vestizione delle divise da lavoro.

Campioni di alimenti sono infine stati prelevati dai militari, una quindicina in tutto, coordinati dal tenente colonnello Alessandro Cisternino e affiancanti da personale dell’Asl, e saranno sottoposti ad ulteriori analisi.

I controlli si sono rafforzati dopo la tragica morte di un 15enne di Soccavo, deceduto in circostanze misteriose proprio dopo aver mangiato sushi in un ristorante al Vomero.

Skip to content