« Torna indietro

Arrestato per spaccio perché sorpreso con oltre due chili di droga, chiuso il suo locale per 30 giorni

Pubblicato il 25 Gennaio, 2022

Sono state tante le operazioni volte a contrastare il fenomeno dello spaccio. Lo scorso 19 gennaio, per esempio, fu arrestato per spaccio un leccese di 45 anni, Marco Stella il suo nome, perché trovato in possesso di oltre due chili di sostanza stupefacente. Stella fu poi posto ai domiciliari dagli agenti della sezione antidroga della squadra mobile della Questura di Lecce. L’uomo è anche proprietario di un locale a Frigole, una delle marine leccesi. L’attività, denominata “Star Beach”, ora è stata chiusa per 30 giorni. Lo scorso 19 gennaio, come detto, fu eseguita prima una perquisizione domiciliare sia nell’attività commerciale dell’uomo che in un bungalow presente in un fondo vicino allo stabilimento e presso il suo domicilio.

Arrestato per spaccio 45enne, ecco il materiale ritrovato

Il motivo per cui il 45enne fu arrestato per spaccio è perché, nel corso di queste perquisizioni, furono ritrovati e sequestrati 1,3 chili di marijuana e più di un Kg. di hashish, suddivisa in diversi involucri. Ma non solo. Fu anche ritrovata, oltre al materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi; la somma di 1.330 euro, una pistola a salve calibro 8 e una scatola con 50 colpi. Alla luce di quanto emerso dalle attività investigative il lido “Star Beach”, come detto di proprietà di Stella, era diventato il punto di riferimento per lo spaccio di stupefacenti. Questo il motivo per cui il questore ha voluto adottare un adeguato provvedimento inibitorio.

x