« Torna indietro

Attore Paolo Calissano trovato morto nella sua abitazione

E’ stato trovato morto nella tarda serata del 30 dicembre nella sua casa di Roma l’attore Paolo Calissano, 54 anni. A dare l’allarme – riportano Il Corriere della Sera e il Messaggero – è stata la compagna. Nel suo appartamento sarebbero stati trovati psicofarmaci. Stando ai primi accertamenti, Calissano è probabilmente deceduto da almeno un paio di giorni. Sarà comunque l’autopsia a stabilirlo con esattezza. L’esame autoptico, che verrà effettuato al Gemelli, chiarirà anche le cause della morte. Al momento gli investigatori ipotizzano un abuso di psicofarmaci. I carabinieri, intervenuti sul posto, ne hanno trovate in casa diverse scatole. Sul posto sono arrivati carabinieri e medico legale ed è stata disposta l’autopsia.

Rampollo di una famiglia di imprenditori, Calissano era nato a Genova il 18 febbraio 1967. Dopo gli studi a Boston e le prime esperienze nei fotoromanzi, aveva debuttato al cinema (Palermo-Milano solo andata) e in tv, diventando noto al pubblico grazie a serie come General Hospital, La dottoressa Giò, Linda e il brigadiere e soprattutto grazie alle soap italiane Vivere, in cui interpretava il dottor Bruno De Carolis, e Vento di ponente, in cui dava il volto al manager senza scrupoli Guido Mandelli.

x