« Torna indietro

Avellino – Stanco di subire i tempi della burocrazia regionale si incatena davanti alla sede di collina Liguorini

Pubblicato il 30 Luglio, 2020

Avellino – Momenti di tensione in zona Collina Liguorini, dove hanno sede alcuni uffici decentrati della regione Campania: un uomo di 50 anni, originario di Nusco, stanco di attendere da anni i tempi incredibilmente lunghi della burocrazia, stamattina (30 luglio 2020) ha deciso di incatenarsi ad un palo dell’illuminazione stradale davanti all’ingresso degli uffici e lì è rimasto fino a quando non ha ottenuto rassicurazioni a riguardo della sua pratica. Un funzionario lo ha incontrato e gli ha riferito che lunedì prossimo, presso la sede napoletana degli uffici della Regione, sarà ricevuto per risolvere il suo problema.

Si tratta di un progetto che gli uffici regionali stanno trasmettendo da una parte all’altra, ogni volta la procedura si blocca e torna indietro. Il 50 enne, stanco e sfiduciato, ha deciso di assumere il gesto plateale, che – pare – abbia sortito l’effetto sperato. Intanto la tensione è salita, sul posto i carabinieri e la polizia.

Skip to content