« Torna indietro

Biella

Biella: uccide la madre fracassandole il cranio e si suicida

Pubblicato il 17 Agosto, 2022

Omicidio-suicidio a Strona, piccolo centro del biellese orientale, in Piemonte.

Un uomo di 58 anni, Antonio Bielli, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, ha ucciso la madre di 79 anni, Elsa Antonini, nell’appartamento che i condividevano.

Poi, uscito di casa, si è diretto al ponte della Pistolesa, a Veglio, in provincia di Biella, da dove si è lanciato nel vuoto.

A dare l’allarme una guardia ittico venatoria che ha notato l’auto dell’uomo parcheggiata proprio accanto al ponte, tristemente noto perché già più volte tragico teatro di chi decide di togliersi la vita.

Quando i carabinieri sono andati a casa della vittima, hanno fatto la macabra scoperta: il corpo dell’anziana madre era senza vita sul letto impregnato si sangue.

Perché il figlio l’avrebbe colpita più volte alla testa con un oggetto pesante.

La donna  soffriva di obesità e di depressione.

Non è ancora chiaro cosa abbia spinto il figlio a uccidere la mamma.