« Torna indietro

Borghi (Lega) sullo stop al tetto contanti: “La collana all’amante come si compra?”

Pubblicato il 18 Febbraio, 2022

“E se uno vuole comprare una collana all’amante?”. Così Claudio Borghi ha provato a spiegare le ragioni della bocciatura dell’emendamento che era stato presentato nel decreto Milleproroghe per abbassare il tetto limite dei pagamenti in contante da duemila euro a mille.

Secondo il responsabile economia della Lega “In tutte le riduzioni che sono state fatte in passato non è mai stata ridotta l’evasione, in compenso sono stati penalizzati gli onesti. Secondo voi se io sono una persona onesta che vuole comprare una collana all’amante che cosa posso fare con il limite a mille euro? Prendo l’auto, vado a Lugano e pago cash”.

Un provvedimento che avrebbe incentivato la lotta all’evasione fiscale, uno dei mali che colpiscono da sempre l’economia italiana, ma che ha trovato la netta opposizione del centrodestra. In questa occasione Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno ritrovato lo spirito unitario dei tempi migliori e sono riusciti a bloccare l’emendamento con il loro blitz.