« Torna indietro

Calciomercato Napoli, messo a segno il secondo colpo: dalla Spagna arriva il terzino sinistro

Conosciamo meglio il terzino sinistro uruguayano acquistato dal Getafe.

Pubblicato il 24 Maggio, 2022

Dopo l’acquisto del promettente georgiano Kvaratskhelia, il Napoli mette a segno il secondo colpo di mercato: Mathias Olivera. Il giocatore, con la “benedizione” di Cavani, ha fortemente voluto il club azzurro.

Olivera, convocato per la prima volta in Nazionale lo scorso gennaio, chiese informazioni proprio al Matador che ebbe parole al miele per il Napoli, descrivendola come una piazza calcistica caldissima che va avanti a pane a pallone.

Oggi si sono svolte le visite mediche e ormai manca solo l’ufficialità per annunciare il secondo acquisto del calciomercato partenopeo.

Olivera al Napoli: le cifre del trasferimento

Ultimamente la trattativa aveva subito un rallentamento. Il Getafe infatti premeva per ottenere l’intera clausola di rescissione, pari a 20 milioni di euro, per la cessione del terzino.

Sullo sfondo c’era anche il Benfica, ma il giocatore ha voluto fortemente il Napoli. Alla fine l’accordo è stato trovato con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 12 milioni più 3 di bonus, da pagare in 3 rate.

Al giocatore un quinquennale a 1,5 milioni di euro all’anno. Spalletti per la prossima stagione avrà due terzini sinistri, Mario Rui e Olivera, che si contenderanno il posto da titolare.

Che tipo di giocare è Olivera?

Olivera è un giocatore uruguayano classe ’97, terzino di piede sinistro che all’occorrenza può anche giocare sulla linea dei centrocampisti, magari in un 3-5-2 adottato dal Napoli in alcune partite.

Ha una buona propensione offensiva ed un sinistro piuttosto educato nei cross. Caratteristiche che lo rendono ideale per il 4-2-3-1 di Spalletti. Nell’ultima stagione in Liga ha collezionato 32 presenze, condite da 1 goal e 3 assist.