« Torna indietro

Troppi catanesi non hanno soldi per curarsi, le Associazioni cittadine “fanno Rete”

Si svolgerà sabato 4 dicembre pomeriggio, nei locali del Poliambulatorio ASP 0, la tavola rotonda dal titolo: “Maneggiare con Cura. Salute e volontariato in tempi pandemici e prospettive a venire” che vedrà la partecipazione di diverse associazioni, da S. Egidio ad Emergency,

Pubblicato il 1 Dicembre, 2021

Si svolgerà sabato 4 dicembre pomeriggio, nei locali del Poliambulatorio ASP 0, la tavola rotonda dal titolo: “Maneggiare con Cura. Salute e volontariato in tempi pandemici e prospettive a venire” che vedrà la partecipazione di diverse associazioni, da S. Egidio ad Emergency, impegnate nel campo della cura e della salute.

“A quasi due anni dall’inizio di questa pandemia abbiamo sentito l’esigenza di un confronti più serrato tra chi in maniera volontaria si spende sul territorio catanese” dichiara Maria, giovane dottoressa dell’ambulatorio ASP 0, che continua: “Ci saranno associazioni attive da anni e chi come noi è nato proprio durante la pandemia perché affrontiamo tutti le stesse problematiche. A Catania il 37,3% della popolazione dichiara di non trovarsi in buona salute e il 40% soffre di malattie croniche. A questi vanno aggiunte tutte quelle famiglie che hanno difficoltà a pagare le cure e le spese mediche”.
Un’occasione per la città per guardare alla salute ed alla cura non esclusivamente come tema sanitario, ma anche sociale ed economico.
Interverranno Emiliano Abramo, responsabile regionale della Comunità di Sant’Egidio, Brunilde Zisa presidentessa di Emergency, Luciano Nigro, presidente di Lhive (ex Lila), Fabrizio Cappuccio del Poliambulatorio ASP 0 e Valentina Mazzeo responsabile dell’ambulatorio del Centro Astalli. L’iniziativa è fissata per le 17.30 in via Gallo, 5 e per accedervi sarà necessaria la prenotazione, proprio per rispettare tutte le norme covid e precauzioni necessarie.

Skip to content