« Torna indietro

rifiuti speciali

Cuneo, vandalizzano 20 auto e lasciano volantini no vax

Sono circa una ventina le auto vandalizzate nella notte tra domenica 17 ottobre e oggi, 18 ottobre a Cuneo, in zona Basse Sant’Anna. Sono stati gli stessi proprietari delle vetture, allarmati, oltre che per i copertoni tagliati, dai manifesti no vax trovati sui parabrezza, ad allertare i carabinieri.

Sulla vicenda ora indagano i carabinieri, mentre la Polizia questa mattina ha ancora raccolto le denunce dei residenti. Al vaglio delle Forze dell’Ordine anche i filmati delle diverse telecamere presenti in zona.

Un attacco no vax?

La vicenda, com’era prevedibile, ha avuto immediato ed ampio riscontro sui social network.

Sulle auto danneggiate, i vandali (ancora non è noto il numero di quante persone abbiano agito) hanno lasciato dei volantini, stampati su fogli formato A4, con scritte contro la vaccinazione anti-covid.

Resta anche da capire quale associazione abbiano visto i balordi tra le auto in sosta ed i vaccini.

L’auspicio è ora di individuare quanto prima i responsabili in modo che, almeno in parte, i danni possano venire ripagati.

Altri attacchi vandalici no vax a Cuneo

Già a metà settembre erano stati imbrattati i muri di 4 degli 11 cimiteri di Cuneo (Cimitero Urbano di Cuneo, Cimitero Frazionale di Madonna dell’Olmo, Cimitero Frazionale di San Rocco Castagnaretta, Cimitero Frazionale di Spinetta) con scritte “no vax”, a caratteri cubitali ( “i vaccini uccidono”, “vaccinatevi qui c’è posto” “nazigreenpass”, per citarne alcune).

Cuneo- attacco no vax ai cimiteri

Leggi anche: CUNEO, SABATO 23 UN POMERIGGIO PER LA CURA DEL PARCO MONVISO

x