« Torna indietro

Fedez

Fedez nella bufera dopo le sue frasi sulla disabilità: “Donne disabili che vogliono essere sc…e”

Pubblicato il 28 Novembre, 2022

Fedez con la polemica ci convive, anzi ne esce fuori almeno una a settimana. Solo pochi giorni fa il rapper con la moglie Chiara Ferragni fu accusato di aver prenotato un intero museo per bambini, precludendo l’ingresso ad altre famiglie. Il cantante questa volta finisce nella bufera per alcuni scivoloni su un tema molto delicato come la disabilità.

Fedez, nel suo podcast “Muschio Selvaggio”, ha ospitato il tiktoker Emanuel Stoica per parlare di disabilità, e le sue frasi sono state mal digerite da alcune attiviste che hanno scritto una lettera aperta mettendo sotto accusa alcuni passaggi dell’intervista.

Fedez e lo scivolone sulle donne disabili

Ecco quanto è scritto nella lettera inviata dalle attiviste al podcast: “Emanuel fa una serie di considerazioni sulla proposta di legge sull’assistenza sessuale (Legislatura 17ª – Disegno di legge n. 1442) e Fedez si lascia andare a una esternazione morbosa: ‘parlavamo di disabili donne che vogliono essere sc**ate!”.

Come sottolinea la stessa lettera Stoica, dopo le risate, risponde con una battuta decisamente infelice: “Almeno non dice stai ferma”.

Al di là delle battute di cattivo gusto, le attiviste Sonia Veres e Veronica Tulli con disabilità motorie che hanno apposto la loro firma alla lettera hanno spiegato a Ilfattoquotidiano.it: “Non è assolutamente vero né corretto che, siccome una persona è disabile, allora sia tutto lecito”.

Sotto accusa molti dei concetti espressi da Fedez e Stoica che, anziché abbattere determinati pregiudizi sui disabili, secondo le attiviste in realtà non fanno altro che alimentarli.

La patata bollente adesso passa a Fedez che, per il momento, non ha ancora replicato.

Skip to content