« Torna indietro

Senza categoria

Tentano un furto col frullino in piena notte… Denunciati dai carabinieri

Pubblicato il 12 Giugno, 2020

Volevano rapinare l’incasso di un distributore di sigarette, posto in un bar di Ceprano.

L’idea, “geniale”, è stata di utilizzare una smerigliatrice (meglio conosciuta come frullino) a batteria. Come noto, ci sono pochi utensili elettrici che fanno più rumore, per cui il tentativo di furto è durato meno di un minuto. I vicini del bar, infatti, insospettiti da quel suono familiare ma insolito, a quell’ora della notte, hanno subito allertato le forze dell’ordine costringendo gli “astuti” ladri a dileguarsi senza bottino.

I fatti risalgono alla notte tra il 7 e l’8 giugno scorsi.

La vicenda, però, non poteva certo finire così. Questa mattina, infatti, i Carabinieri della Stazione di Ceprano, che hanno indagato sull’accaduto, sono risaliti all’identità dei maldestri malviventi, deferendo in stato di libertà per il reato di “tentato furto aggravato in concorso” D.S., 36enne del luogo, e K.P. 29enne di origine bulgara anch’esso residente a Ceprano, entrambi già censiti per reati contro la persona e il patrimonio.

Skip to content