« Torna indietro

Gragnano: via Ogliaro, la strada della discordia. L’ira di un residente: “Dobbiamo aspettare un altro incidente mortale prima che si intervenga?”

La segnalazione di un residente: “Strada pericolosa, se non si interviene ci scappa di nuovo il morto”

Pubblicato il 22 Marzo, 2022

A Gragnano c’è una strada che può essere definita della discordia. Si tratta di via Ogliaro, una strada molto stretta dove le auto sfrecciano a velocità sostenuta a doppio senso di marcia. Non c’è lo spazio per costruire marciapiedi per i pedoni, che sono quindi costretti a camminare in mezzo alla strada col rischio di essere falciati.

Cosa che è purtroppo successa nel gennaio del 2019, quando un anziano morì investito da un’auto che aveva perso il controllo sull’asfalto bagnato.

Proprio un residente del posto, il signor Catello, ci ha contattato per raccontarci l’odissea che vive ogni giorno: “Le auto sfrecciano veloci e noi residenti siamo costretti a camminare al centro della strada, senza alcun riparo.

Purtroppo già c’è scappato il morto e cosa dobbiamo aspettare, che succeda un altro incidente mortale prima di prendere provvedimenti? Io, così come le altre persone del posto, ho paura a camminare a piedi, soprattutto la sera quando la visibilità cala. Il sindaco sta facendo buone cose per il paese, ma noi residenti di via Ogliaro ci sentiamo abbandonati”.

Il signor Catello è particolarmente coinvolto, poiché qualche anno fa anche lui fu investito proprio in via Ogliaro. Se la cavò con qualche giorno all’ospedale e qualche lesione, ma è comunque molto preoccupato per le condizioni di scarsa sicurezza della strada.

Abbiamo provato a contattare il sindaco D’Auria per capire se sono previsti interventi per aumentare il livello di sicurezza della strada, ma invano. Qualora il sindaco volesse intervenire sulla questione siamo a sua completa disposizione.

x