« Torna indietro

Il dramma di Phil Collins, dice addio ai fan

Lo show del 26 marzo alla 02 Arena di Londra è stato l’ultimo: “Non riesco più a suonare”. Così, la leggenda della musica, a 71 anni, ha salutato ieri i suoi fan.

Pubblicato il 27 Marzo, 2022

Lo show del 26 marzo alla 02 Arena di Londra è stato l’ultimo: “Non riesco più a suonare”. Così, la leggenda della musica, a 71 anni, ha salutato ieri i suoi fan.

Il concerto dei Genesis di ieri, sabato 26 marzo a Londra, alla 02 Arena è stato l’ultimo della sua vita perché, la leggenda della musica, 71 anni, come riporta il Mirror online, non riesce più a suonare dopo gli interventi chirurgici subiti alla schiena.

I problemi di salute del musicista risalgono al 2009, quando Phil Connins subì uno schiacciamento delle vertebre a causa della posizione in cui suonava la batteria: poi, il primo intervento chirurgico, seguito da un altro nel 2015.

L’artista è nato il 30 gennaio 1951 e negli anni ’70 iniziò la sua carriera con i Genesis, suonando proprio la batteria. Quando nel 1975 Peter Gabriel lasciò il gruppo ne divenne la voce e dopo i successi con i Genesis iniziò la carriera da solista costellata di grandi successi come In the Air Tonight o Against All Odds.

“Ora dovrò trovare un vero lavoro” – ha detto con ironia il musicista – perché quella di ieri, con il gruppo formato da Phil alla batteria, tastierista Tony Banks e il chitarrista-bassista Mike Rutherford è stata l’ultima esibizione dei Genesis con lui alla batteria.

E pensare che il gruppo aveva annunciato la reunion per il tour The Last Domino, dopo 14 anni di assenza dai live, ma l’anno scorso è stato costretto a cancellare diverse date a causa del Covid. Durante il tour Collins si è esibito sempre stando seduto, non è riuscito ad usare il bastone per camminare. “Non faccio niente – aveva spiegato al Guardian – non mi alleno a cantare a casa, le prove, per me, sono solo la pratica. La mia salute cambia le cose, fare lo spettacolo seduto cambia le cose, ha rimarcato l’artista”.

La discografia di Phil Collins

La discografia di Phil Collins include otto album in studio che hanno venduto oltre 33.5 milioni di copie certificate nei soli Stati Uniti e una stima di 150 milioni di copie in tutto il mondo, facendo di lui uno degli artisti musicali con maggiori vendite di tutti i tempi. È uno dei tre artisti, insieme a Paul McCartney e Michael Jackson, ad aver venduto oltre 100 milioni di album in tutto il mondo sia come solista sia come membro principale di una band. Durante la sua carriera ha ricevuto otto Grammy Awards, un Premio Oscar, due Golden Globe, cinque BRIT Awards e un Disney Legend.

Foto di Di Dicknroll – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org
   

x