« Torna indietro

incendi

Il Salento continua a bruciare. Vasto incendio lambisce alcune case, arrivano i fireboss

Pubblicato il 22 Giugno, 2022

Il solstizio d’estate è coinciso con l’arrivo di Caronte che sta infuocando le temperature nel Salento. Il caldo diventa asfissiante e nei prossimi giorni dovrebbe attanagliare ancor di più il “Tacco d’Italia”. Temperature che, purtroppo, alimentano ancora di più una delle piaghe maggiori di questo periodo nel nostro territorio. La terra brucia e continua a farlo in ogni angolo del Salento. Vasto incendi stanno distruggendo ampie aree, alberi e vegetazione. Nelle ultime ore, soprattutto nel primo pomeriggio di oggi, un vasto incendio ha interessato, per alcune ore, una zona di campagna in località Masseria San Siderno, in territorio di Maglie.

Le fiamme, alimentate anche dal vento di scirocco e, come detto, dalle alte temperature, hanno continuato ad avanzare nonostante gli sforzi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Maglie e di Lecce, ma anche di alcuni volontari della Protezione Civile. La paura è stata tanta anche perché, nonostante la zona si trovasse a circa 4 km dai centri abitati, nei dintorni erano presenti alcune case. Per scongiurare ogni pericolo e domare la furia delle fiamme è stato richiesto anche il supporto di due fireboss che sono decollati dall’aeroporto militare di Grottaglie. Il Dos, direzione operazioni spegnimento, di Lecce e Maglie, inoltre, hanno richiesto anche l’intervento dei canadair per cercare di porre fine al vasto incendio.