« Torna indietro

Ancora un incidente sul posto di lavoro, operaio 61enne al Fazzi con codice rosso

Pubblicato il 9 Maggio, 2022

Non accenna a placarsi l’escalation di drammatici infortuni professionali ed arriva l’ennesimo incidente sul posto di lavoro. Quello di questa mattina, purtroppo, è il terzo grave episodio che si registra nel Salento nel giro di poco più di un mese. Dopo la morte dell’imprenditore edile di qualche giorno fa, infatti, in mattinata si è verificato un’altra grave vicenda presso un cantiere che collega Lecce con San Cesario. Qui, un operaio di 61 anni è rimasto gravemente ferito ed ora si trova in prognosi riservata all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce. Ad accompagnarlo, con la massima urgenza e codice rosso, al nosocomio leccese sono stati i sanitari del 118 che sono intervenuti sul posto del grave incidente sul posto di lavoro.

Incidente sul posto di lavoro, le verifiche dello Spesal

Il 61enne, ora, si trova ricoverato nel reparto di Neurochirurgia per un grave trauma cranico. Non sono ancora chiare le dinamiche della vicenda, ma pare che sulla testa dell’operaio sia caduta una trave di ferro. Di certo, si potrà scoprire di più dopo le indagini e gli accertamenti che sono stati svolti in queste ore e continueranno a svolgersi nelle prossime. Per questo motivo sul cantiere sono intervenuti sia i carabinieri che gli ispettori dello Spesal. Entrambi, inoltre, si occuperanno anche di capire se sul posto siano state rispettate tutte le norme previste in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Nonostante l’incontro in Prefettura di qualche giorno fa, purtroppo, il tema della sicurezza sui posti di lavoro continua ad essere drammaticamente caldo.