« Torna indietro

Influenza Aviaria, individuato focolaio a Ostia Antica: istituite zone di sorveglianza e protezione

Disposta ordinanza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

La presenza del virus dell’Aviaria è stata rilevata in un allevamento non commerciale nella zona Ostia Antica. Alessio D’Amato ha spiegato che il caso è stato scoperto nell’ambito di controlli disposti a seguito di un’elevata mortalità riscontrata in un allevamento avicolo non commerciale nell’Asl Roma Tre.

Subito è scattata l’ordinanza che ha istituito una zona di protezione del raggio di 3 chilometri dall’allevamento e una zona di sorveglianza da 10 chilometri dal luogo del focolaio. I provvedimenti resteranno in vigore 21 giorni: chiunque esca da un allevamento avicolo deve rispettare le opportune misure di biosicurezza, i veicoli e le attrezzature utilizzate per il trasporto del bestiame devono essere sanificate, tutte le carcasse dei volatili sono state distrutte. Queste disposizioni, sottolinea Zingaretti, sono urgenti e tutti gli allevamenti avicoli nelle vicinanze verranno controllati.

Per ora sono 35 gli allevamenti contagiati, nelle prossime ore verrà istituita una task force per controllare la messa in vigore dell’ordinanza in cui non ci saranno deroghe.

x