« Torna indietro

Lady Biker

Lady Biker oltre la morte: il compagno si suicida alla vigilia dei funerali

Pubblicato il 24 Maggio, 2022

“Non ha retto al dolore della perdita della sua amata, la vita è davvero un mistero. E in questo momento ci stringiamo alle famiglie”.

JoJo
Giovanna Vanin

Così il parroco che oggi ha celebrato i funerali di Giovanna Vanin. Quei funerali in cui era assente Luca Simionato, il suo compagno, che ieri, alla vigilia dell’estremo saluto alla donna che era il suo tutto nella chiesa di Quinto di Treviso, si è suicidato.

Non ha retto alla scomparsa improvvisa della sua compagna per una vita. Ieri pomeriggio ha preso la decisione di farla finita in un cantiere in provincia di Treviso. In tasca un biglietto con le motivazioni.

Si è conclusa così tragicamente la storia d’amore, che durava da 26 anni, tra Luca, 54 anni, e Giovanna, 55, detta JoJo, coppia di biker molto nota nel mondo degli appassionati delle Harley-Davidson.

Lady Biker
Giovanna Vanin e Luca Simionato

“Si è accasciata su di me e non si è più svegliata”, così l’uomo aveva raccontato in lacrime la morte della donna, conosciuta come la Lady Biker degli harleysti della Marca, così come riferisce Il Gazzettino.

Per Giovanna Vanin era stato fatale un arresto cardiaco, seguito da un edema cerebrale e qualche giorno di coma prima del decesso.

Poi la decisione di lui di farla finita, alla vigilia delle esequie. E Quinto di Treviso, la città in cui la coppia viveva e lavorava, ora è profondamente sconvolta.

“Erano affiatatissimi: lei vivace, determinata, una forza della natura. Lui amabile, sorridente, che apriva a tutti le porte della sua officina, punto di riferimento per il mondo degli appassionati di Harley-Davidson”, raccontano amici e famigliari, attoniti, devastati dall’improvvisa ondata di dolore.