« Torna indietro

Latina, la richiesta di un affitto arretrato scatena la lite: donna in ospedale con una prognosi di 30 giorni

Pubblicato il 5 Aprile, 2022

La richiesta del pagamento dell’affitto che sfocia in un vero scontro fisico. Questo è quanto è successo qualche giorno fa a Latina quando il padrone di casa, noto imprenditore proprietario di diversi appartamenti, si è recato a casa della locataria che era in ritardo, di un paio di settimane, col pagamento della pigione.
La discussione si è presto animata quando il padrone di casa, in modo del tutto arbitrario, ha preteso un ‘rimborso’ per il ritardo (praticamente una estorsione da 350 euro, ovvero la metà dell’affitto). Nel frattempo a casa della donna, per il momento sola, era tornato il compagno. Una parola tira l’altra fin quando l’imprenditore tenta di aggredire l’altro, finendo per spintonare la donna che cade rovinosamente a terra. Insomma, per farla breve, è stato necessario l’intervento della polizia per riportare la calma. Ovviamente la ferita, che guarirà in 30 giorni, come riportato dal referto medico, ha deciso di sporgere denuncia.
Secondo quanto riportato nella denuncia, all’arrivo del compagno della donna il padrone di casa si sarebbe avventato sull’altro uomo; proprio in questo frangente, per evitare lo scontro, lei si sarebbe messa in mezzo ricevendo il colpo che l’ha mandata in ospedale. Il trambusto avrebbe permesso al compagno di mettersi al riparo e allertare la polizia.

x