« Torna indietro

Lite domestica si trasforma in un dramma: la casa va in fiamme, due ricoverati gravi

Pubblicato il 29 Agosto, 2022

Si moltiplicano negli ultimi giorni, come purtroppo è ormai prassi, le aggressioni a donne che spesso sfociano nel sangue. Solo pochi giorni fa nel napoletano un uomo aggredì la sua ex con una motosega, mentre un altro episodio di cieca e brutale violenza si è registrato domenica 28 agosto, verso le 23:30, quando una furiosa lite tra un uomo e una donna è sfociata in un drammatico incendio.

Scoppia un incendio dopo la lite domestica: un uomo e una donna in gravi condizioni

Secondo una prima ricostruzione in uno stabile di via Lombardore a Leini, in provincia di Torino, sarebbe nata una furiosa lite tra un uomo e una donna, anche se al momento i motivi non sono noti.

Al culmine del litigio l’uomo, usando la benzina, avrebbe dato fuoco all’appartamento e l’incendio si è rapidamente propagato in due stanze andate completamente distrutte. Per la precisione le fiamme si sono propagate al secondo piano dello stabile, ma non è stato necessario evacuare il primo piano.

Le condizioni della coppia

Entrambi sono stati gravemente feriti nell’incendio: l’uomo ha riportato ustioni sul 60% del corpo, mentre la donna sul 50% del corpo, principalmente nella zona superiore.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari dell’1-1-8. La casa è stata posta sotto sequestro, mentre l’uomo è ricoverato in ospedale in stato di arresto.

C’è stata un’ulteriore appendice al drammatico episodio che poteva trasformarsi in tragedia: durante le operazioni di soccorso un volontario è rimasto colpito da un grosso infisso, dopodiché è stato trasportato in ospedale fortunatamente in codice verde.

Skip to content