« Torna indietro

Mentana accusa. Acquaroli risponde

Mentana accusa in un post Francesco Acquaroli, candidato Governatore per il centrodestra, che risponde

Pubblicato il 16 Luglio, 2020

Un post di Enrico Mentana in cui definisce Francesco Acquaroli, candidato del centrodestra a Governatore delle Marche, “semplicemente impresentabile” ha infuocato oggi la campagna elettorale. ​

Il giornalista ha fatto riferimento a una cena dello scorso anno ad Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, una riunione di nostalgici che ricordavano a modo loro – con tanto di menù bizzarro – la marcia su Roma dei tempi che furono, a cui Acquaroli partecipò.

“Ma non è vero, non mi sono mai seduto – ha risposto alla dichiarazione di Mentana il deputato di Fratelli d’Italia – Ho parlato velocemente di infrastrutture e ricostruzione e sono andato via… Una volta appresa la notizia (del luogo in cui era ndr) ho immediatamente preso le distanze”. Se ne andò subito, insomma, come è testimoniato da altre foto che l’hanno ritratto la sera stessa in altre parti della regione.

Acquaroli porta a sua giustificazione anche il fatto che “ad Acquasanta in ogni occasione sono andato per parlare della ricostruzione post sisma” di cui ha poi regolarmente riferito in interventi parlamentari. “Sfido chiunque a trovare un solo mio atto istituzionale in 21 anni di attività politica… in qualsiasi modo accostabile a razzismo o fascismo… Sono nato nel 1974 e non ho alcuna nostalgia del passato”.

Mentana, dopo averlo attaccato già a ottobre, ha spiegato il perchè del post: “Proprio sulle montagne sopra Ascoli nella fase finale della seconda guerra mondiale rimase nascosta per oltre un anno in un fienile insieme ai genitori e alla sorellina una ragazzina che aveva la colpa di essere ebrea”, sua madre. “Non sarei degno del suo amore se oggi non dicessi che quel candidato è semplicemente impresentabile”.

Un botta e risposta per una politica sempre più all’americana.

Skip to content