« Torna indietro

Milia (FI) esprime solidarietà alla giornalista Lax e su Quartuccio: “Dovrebbe dimettersi”

Pubblicato il 24 Maggio, 2022

Trovo sconcertante quando riportato nelle scorse ore dalla testata IlReggino, l’aggressione verbale da parte del consigliere Filippo Quartuccio ai danni della Dott. Lax è quanto di più imbarazzante possa accadere ad un soggetto che dovrebbe rappresentare le istituzioni.

Queste le parole di Federico Milia, Consigliere Comunale di Forza Italia, dopo quanto accaduto nella giornata di ieri ai danni della giornalista Gabriella Lax.

Nel esprimere la mia solidarietà alla Dott. Gabriella Lax per l’accaduto ci tengo a ringraziarla per il preciso, serio e puntuale lavoro che svolge insieme a tutta la redazione con la quale lavora. Ricordo inoltre al “collega” Quartuccio che in qualità di rappresentante politico è doveroso sottoporsi all’esame della stampa, è una condizione necessaria per la vita democratica della Città. Credo che a seguito di questo triste episodio il minimo per ridare dignità al ruolo che ricopre sarebbe sottoscrivere le Proprie dimissioni da Delegato alle Pari Opportunità della Città Metropolitana, anche perché non si è esattamente distinto per meriti sul campo in questi anni, nessuno ricorda una iniziativa degna di nota, prima di ieri. Purtroppo anche questo episodio denota il modo di fare di una maggioranza che da 7 anni reprime le richieste dei cittadini e cerca di mortificare tutti i professionisti della stampa Reggina che aiutano anche noi a dare il massimo, tenendo accesi i riflettori su quando accade, oltre che aiutare a tenere vivo il nostro tessuto sociale con il loro lavoro quotidiano nelle strade, dai palazzi alle periferie.

L’accaduto

Nella giornata di ieri la testata giornalistica IlReggino ha comunicato quanto accaduto tra Filippo Quartuccio e la giornalista Gabriella Lax. Di seguito l’articolo:

Proprio così: a Filippuccio Quartuccio dà fastidio che un giornalista gli faccia qualche domanda o che, addirittura, si permetta di mandargli un messaggio privato per approfondire una notizia.

Il fatto: la nostra brava Gabriella Lax stamattina ha seguito i lavori della commissione Bilancio, che esaminava il (fin qui tormentato) Rendiconto contabile del Comune. La seduta è stata poi rinviata per la mancanza del numero legale. Tra gli assenti, anche Filippuccio Quartuccio. Più che naturale, dunque, che una giornalista seria e scrupolosa coma Gabriella chiedesse a tutti i diretti interessati i motivi della loro assenza, anche considerata l’importanza di approvare in fretta un documento contabile che avrebbe dovuto avere il via libera entro il 30 aprile. Invece, Filippuccio Quartuccio ha voluto vestire i panni di Alberto Sordi e ha scambiato il Corso Garibaldi per la famosa osteria del film di Monicelli.

Nel ribadire, ancora una volta, che questa testata non accetta e non accetterà intimidazioni di alcun tipo, diamo un consiglio a Filippuccio Quartuccio: pensi a lavorare per Reggio, se ci riesce. Ed eviti di alzare la voce, se non vuol fare altre figure barbine.