« Torna indietro

Mira, cinque interventi fondamentali sugli impianti sportivi

L’assessore Zaccarin: “Investiamo oltre 200 mila euro per rinnovare le strutture e garantire la continuità delle attività, nelle varie discipline, in sicurezza”.

Il sindaco Dori: “Prossimi obiettivi la pista d’atletica, il palazzetto/tensostruttura e la riqualificazione del polo di Valmarana”.

(Mira, 6 dicembre 2021) – Con l’ultima variazione di bilancio del 29 novembre scorso, sono stati finanziati, e sono prossimi all’avvio, i cantieri per cinque interventi che riguardano le strutture sportive dei campi da calcio dello stadio del Valmarana, del calcio Oriago, del tennis di Mira, dello stadio del rugby e della piscina comunale.

Nel dettaglio, per il Valmarana, oltre a un impianto di irrigazione nel campo principale, alimentato da un nuovo pozzo artesiano, è prevista anche una derivazione per il campo di allenamento: intervento che migliorerà la gestione e fruibilità dei due campi da calcio, evitandone il deterioramento e i disagi verificatisi in questi mesi durante gli allenamenti. Per il tennis di Mira, verrà sostituito il tappetto sintetico del campo da gioco che era chiuso causa deterioramento che impediva una pratica dello sport in sicurezza. usura non più sanabile con altri interventi come quelli adottati nel passato che consistevano in poco adeguati rattoppi. Per lo stadio del Marco Parma ad Oriago, sono previsti gli ultimi interventi al fine di poter conseguire il Certificato di Prevenzione Incendi (Cpi). Adeguamenti importanti sono previsti anche per l’impianto di illuminazione dello stadio del rugby con un progetto che rispetta le prescrizioni della Legge Regionale 17/2009 e del Piano di Illuminazione comunale. Il nuovo impianto di illuminazione consentirà, grazie alla tecnologia delle lampade a led, di ridurre il consumo di energia elettrica nonché i costi di manutenzione, operazione resasi necessaria per la vetustà dell’attuale sistema di illuminazione peraltro oggi gravemente compromesso nella sua funzionalità. Ultima, ma non ultima, è prevista la manutenzione straordinaria del ricircolo dell’acqua della vasca principale della piscina di Mira.

“Lo sport – dichiara l’assessore competente Fabio Zaccarin – è fondamentale per la ripartenza e questi interventi, in cinque diverse strutture per un impegno economico di più di 200 mila euro, consentiranno di migliorare l’utilizzo degli impianti nonché di continuare l’attività sportiva, nelle varie discipline, in sicurezza, che è una priorità di questa amministrazione”.

“In questi anni abbiamo investito molte risorse negli impianti sportivi e nelle palestre scolastiche – sottolinea il sindaco Marco Dori –. Lo sport va sostenuto anche con impianti sportivi all’altezza. Ora restiamo in attesa di capire se riusciremo ad ottenere i finanziamenti per la sistemazione della pista dell’atletica, per la quale attendiamo l’esito della graduatoria del bando in corso. E lo stesso discorso vale per il palazzetto/tensostruttura e la riqualificazione del polo sportivo del Valmarana: il progetto è pronto e lo metteremo in campo per intercettare i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)”.

x