« Torna indietro

Mobilità sostenibile a Verona: bike sharing per sedicenni e auto full electric in ZTL per altri 2 anni

Pubblicato il 3 Settembre, 2020

Possibilità per studenti e ragazzi, con almeno 16 anni di età, di utilizzare il bike sharing senza particolari autorizzazioni. E, ancora, via libera, con una proroga di 2 anni, all’accesso e al transito nella Ztl per tutte le auto “full electric”. Sono queste le novità in materia di mobilità sostenibile che puntano ad incentivare, nei più giovani l’utilizzo della bicicletta e nei cittadini l’uso dei mezzi elettrici.

Bike sharing. Non più abbonamenti solo ai maggiorenni, per utilizzarlo ora basta aver compiuto i 16 anni d’età. In questo modo, anche una fascia di minorenni potrà ora prendere a noleggio le biciclette per gli spostamenti cittadini. Presente sul territorio veronese, il servizio è stato potenziato negli ultimi mesi con 18 nuove ciclo stazioni, per un totale di 40 ridistribuite in tutti i quartieri. Entro l’autunno, inoltre, sarà ulteriormente rafforzato, con l’inserimento di 150 biciclette a pedalata assistita, di cui 50 dotate di seggiolino per bambini.

Auto elettriche. A Verona circolano liberamente in Ztl. Prorogata per altri due anni, dopo una prima fase sperimentale di pari periodo, la possibilità per tutti i proprietari di mezzi “full electric” di richiedere il permesso per entrare nella zona a traffico limitato, senza vincoli orari. 
Si ricorda che i veicoli “full electric” possono parcheggiare gratuitamente su tutti gli stalli ‘Electric vehicle parking only’, indicati da apposita segnaletica.

Sono in fase di completamento i lavori per dotare la città di un importante numero di piste ciclabili e corsie ciclabili, per circa 8 chilometri di nuova rete stradale riservata esclusivamente alle biciclette e pensata per collegare le scuole superiori alle piste già esistenti.

Skip to content