« Torna indietro

Musei civici: visitatori raddoppiati dopo la pandemia

A ottobre 2021 i visitatori dei musei civici sono stati quasi 50 mila, quasi il doppio rispetto all’ottobre del 2020, quando già si intravedeva la recrudescenza della pandemia e il nuovo stop del settore culturale. In dettaglio lo scorso mese Palazzo Vecchio e gli altri musei civici hanno accolto 49.184 visitatori, oltre 21 mila in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

A Palazzo Vecchio, nel mese di ottobre 2021 ci sono stati 20.910 accessi, contro gli 11.764 dell’ottobre 2020, con un incremento di 9.146 visitatori. Bene anche i numeri del museo Novecento, dove da fine settembre è visibile il cuore della mostra di Jenny Saville: a ottobre ci sono stati 4.763 visitatori contro i 1.297 dell’ottobre 2020: un incremento di 3.466 visitatori.

Promette bene anche il mese di novembre appena iniziato: i visitatori fino a ieri, domenica 7 novembre, sono stati quasi 8000, contro i poco più di un migliaio del novembre 2020. La parte del leone la fa sempre Palazzo Vecchio (oltre 4800 visitatori in sette giorni), mentre 1227 hanno preferito il museo Novecento.

“Sono numeri record dall’inizio della pandemia che ci incoraggiano – sottolinea il sindaco e assessore alla cultura Dario Nardella – e che ci spingono a una sempre maggiore valorizzazione dei nostri musei civici con progetti di mostre e restauri del patrimonio. Il ritorno dei visitatori nei musei è senz’altro un termometro efficace per valutare lo stato di salute culturale della città e l’andamento positivo della pandemia sta facendo ripartire tutto il comparto, speriamo senza più gli stop&go dello scorso inverno”.

x