« Torna indietro

Non pagano il conto, scappano e trascinano la cameriera aggrappata all’auto per chilometri

Pubblicato il 25 Novembre, 2022

Il fatto è accaduto in un ristorante in Ohio, negli Stati uniti, dove una cameriera di soli 20 anni impiegata nel ristorante “Buffalo Wild Wings” ha cercato di fermare 2 clienti, individuati poco dopo dalle forze dell’ordine come due ragazzi di 16 e 17 anni, che, dopo aver ordinato oltre 100 dollari di cibo d’asporto, hanno cercato di darsi alla fuga aiutati anche da un terzo complice che li attendeva a bordo di un Bmw. La donna, quindi, ha subito cercato di inseguire i ragazzi nel tentativo di fermarli ma, i tre, nel tentativo di fuga hanno investito la 20enne che per non restare schiacciata dalla vettura ha cercato di aggrapparsi al cofano. I tre ragazzi, senza preoccuparsi della presenza della donna, hanno continuato la loro fuga per diversi chilometri.

Ad allertare la Polizia è stata la titolare del locale che ha permesso agli agenti di mettersi immediatamente alla ricerca della vettura e dei tre ragazzi. Poco dopo, infatti, l’auto è stata individuata e bloccata. La donna ne è uscita miracolosamente indenne mentre i tre ragazzi sono stati arrestati.

Kayla Sherman, questo il nome della cameriera 20enne, ha affermato che i tre ragazzi non si sono minimamente preoccupati di lei descrivendoli come “senza pietà”: “avevano il tettuccio dell’auto apribile e mi lanciano cose addosso e ridevano di me”.

Skip to content