« Torna indietro

Operazione “Rail safe day”: controlli straordinari

2 indagati e 849 persone controllate: è questo il bilancio dell’operazione “Rail Safe Day” che, nella giornata di martedì 16 novembre, ha visto impegnati 125 operatori della Polizia ferroviaria in 31 scali toscani. Il dispositivo, organizzato su scala nazionale dal Servizio polizia ferroviaria, è finalizzato alla prevenzione dei comportamenti anomali e scorretti in ambito ferroviario che spesso sono causa di incidenti e mettono a rischio l’incolumità degli utenti.

A Firenze S. M. N. gli agenti della Polfer hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un cittadino albanese di 22 anni, trovato in possesso di circa 30 grammi di hashish e per inottemperanza alla normativa sugli stranieri.

Sempre a Firenze, la Polizia ferroviaria ha denunciato un 19enne albanese per ricettazione. I poliziotti, intervenuti su un treno alta velocità per la presenza a bordo del giovane sprovvisto del Green pass, lo hanno trovato in possesso di un telefono cellulare, di cui non è stato in grado di fornirne né il numero di sblocco, né tantomeno dare indicazioni sulla provenienza. E’ stato anche sanzionato per aver violato la normativa anti-Covid.

x