« Torna indietro

taranto

Ragazzina giù dal balcone, ora in terapia intensiva. E spunta una lettera d’addio

Pubblicato il 11 Febbraio, 2022

Emergono particolari inquietanti sul caso della ragazzina che sarebbe precipitata dal balcone nel pomeriggio di ieri a Squinzano. L’appartamento al secondo piano di un condominio nella periferia del paese salentino, un volo di circa 5 metri, lo schianto con violenza al suolo e tanta paura per parenti, amici, conoscenti e tutta la comunità salentina in generale. L’intervento dei sanitari del 118, la corsa all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, con codice rosso, e i medici che hanno disposto il ricovero in Terapia Intensiva e continuano a tenerla sotto stretta osservazione. Ferite ad una mano ed alla testa, ma per fortuna non sembra essere in pericolo di vita.

Ragazzina tenta il suicidio, la lettera d’addio

candidati

Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della Stazione Locale che hanno subito effettuato i primi rilievi per fare luce su quanto accaduto e ricostruire la dinamica della tragica vicenda. La ragazzina, caduta nel vuoto del suo balcone di casa, purtroppo, avrebbe tentato il suicidio. I militari, infatti, avrebbero trovato una lettera, le classiche ultime parole scritte alle persone più care, in questo caso ai genitori, di chi vuole farla finita. “Vi voglio bene”. Queste in sintesi le ultime parole della ragazzina che, per fortuna, potrà tornare ad abbracciare presto i suoi cari.