« Torna indietro

Raid punitivo per gelosia a Casavatore: aggredirono la vittima con 6 coltellate ed un cric per auto

L’aggressione risale allo scorso febbraio per motivi passionali.

Pubblicato il 15 Aprile, 2022

In mattinata personale del Commissariato di Polizia di Stato di Afragola ha arrestato due persone, di 19 e 20 anni, gravemente indiziate del reato di tentato omicidio, aggravato da futili motivi, commesso lo scorso primo febbraio a Casavatore a danno di un coetaneo.

I dettagli dell’aggressione a Casavatore nato per motivi passionali

In base alla denuncia presentata dalla vittima, la polizia ha identificato gli autori dell’aggressione che, durante la notte, si presentarono sotto casa del ragazzo e lo colpirono con 6 coltellate e 3 colpi di cric, raggiungendo organi vitali.

In seguito alle gravi ferite riportate al volto, al capo e al torace la vittima fu trasportato all’ospedale Pellegrini di Napoli, dove le cure prestate dai medici del pronto soccorso salvarono la vita al ragazzo.

Le indagini hanno poi consentito di individuare il movente del tentato omicidio, nato dalla gelosa di uno dei due indagati. Sembra infatti che la sua fidanzata avesse mostrato interesse nei confronti della vittima, raggiunto quindi dal raid punitivo dei due balordi.

x