« Torna indietro

Roma, coperte dei clochard buttate via dai vigili urbani

La denuncia arriva dalla comunità di Sant’Egidio commentando l’episodio di lunedì scorso a Trastevere sulla pagina Facebook.

La denuncia arriva dalla comunità di Sant’Egidio commentando l’episodio di lunedì scorso a Trastevere sulla pagina Facebook.

“Non possiamo credere che per le istituzioni il decoro significhi gettare le coperte che riparano dal freddo chi vive per strada. È sconvolgente quanto accaduto in una via centrale di Roma, dove una pattuglia della municipale ha allontanato dei senzatetto gettando via le loro poche cose”. E’ la denuncia di Sant’Egidio, riportata in un post su Facebook, che riferisce quanto sarebbe accaduto lunedì in una strada della Capitale, via Cesare Pascarella, vicino Trastevere.

A corredo del post anche delle foto che ritraggono prima due clochard con attorno delle coperte, una valigia e un materasso, poi un gruppo di vigili urbani e infine i due uomini a terra nella stessa strada senza nulla attorno. “È un gesto di cieca ostilità che dimentica le tante morti per freddo già avvenute nella Capitale, e che si oppone anche alla generosità dei molti cittadini che insieme a Sant’Egidio hanno donato coperte e indumenti invernali in questi ultimi mesi, convinti che la vita e la dignità dei più poveri sia inviolabile”, dice Sant’Egidio.

La Polizia locale ha replicato sostenendo che il loro è solo un supporto al personale della sala operativa sociale del comune, che da tempo lavora su quella strada per offrire assistenza alle persone. E l’Ama sostanzialmente avrebbe smaltito le suppellettili e rifiuti lasciati da chi aveva accettato accoglienza.

x