« Torna indietro

Roma

Roma: madre ucraina con due bimbe in lacrime. I carabinieri pagano l’hotel

Pubblicato il 17 Maggio, 2022

Disperata. Vagava, piangendo, con le sue figlie piccole e il gatto. Dopo la fuga dall’Ucraina, una volta a Roma non sapevano dove trascorrere la notte. Ma per fortuna hanno incontrato una pattuglia dei carabinieri.

Dopo la mezzanotte di ieri, i militari del comando di Roma Piazza Venezia hanno visto la famiglia vagare su via Flavia, centro della Capitale a poche centinaia di metri dalla stazione Termini.

Erano tutte e tre fisicamente, ed emotivamente, provate.

I carabinieri le hanno soccorse e si sono offerti di pagare loro una camera d’albergo, dove hanno trascorso la notte. In mattinata sono state accompagnate agli uffici del comando, si legge nel comunicato diffuso dai carabinieri, “per essere ulteriormente ristorate e supportate, al fine di essere coadiuvate e supportate per le procedure di ricerca e sistemazione negli alloggi previsti ed assegnati dagli organi comunali e di Stato per le famiglie in esodo dall’Ucraina”.

Roma Capitale ha messo a disposizione un numero verde per l’assistenza delle famiglie in arrivo dall’Ucraina che risponde al’800.93.88.73 e un indirizzo email emergenza.ucraina@comune.roma.it.

Viene fornita assistenza per quanto riguarda l’ospitalità e l’accoglienza diffusa, ma anche per quanto riguarda la mediazione linguistica.

Secondo i dati del Ministero dell’Istruzione sono 1.756 i bambini e i ragazzi minorenni arrivati dall’Ucraina dall’inizio della guerra (dati aggiornati al 9 maggio) e sono distribuiti in oltre 340 istituti del territorio.