« Torna indietro

Serie A: Giudice sportivo, squalificati 13 calciatori e un allenatore

Pubblicato il 8 Marzo, 2022

Il giudice sportivo di Serie A al termine della 28/a giornata di campionato ha squalificato dodici giocatori, tutti per un turno.

Si tratta di De Roon (Atalanta), Marusic (Lazio), Mkhitaryan (Roma), Aramu (Venezia), Bernardeschi (Juventus), Theo Hernandez (Milan), Kumbulla (Roma), Murru (Sampdoria), Rovella (Genoa), Walace (Udinese), Sturaro (Genoa), Theate (Bologna).

Fermato per una giornata anche il tecnico del Venezia Paolo Zanetti “per avere, al 41′ del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale”.

Per quanto riguarda le ammende, multa di 8mila euro al Napoli “per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni oggetti, all’indirizzo degli Ufficiali di gara e dei calciatori della squadra avversaria, senza colpirli, nonché per avere intonato, al 48′ del secondo tempo, un coro offensivo nei confronti di un calciatore della squadra avversari”, di 5mila euro alla Lazio “per avere suoi sostenitori, prima dell’inizio della gara, esposto uno striscione a cui, per pochi istanti, è stato apposto un simbolo di apologia politica immediatamente rimosso” e di 2000 euro al Milan “per avere suoi sostenitori, al 5′ del primo tempo, lanciato un bengala nel recinto di giuoco”. 

x