« Torna indietro

Potenziamento della polizia locale e ‘controllo del vicinato’ al centro del vertice tra sindaco di Sezze e Prefetto

Pubblicato il 29 Marzo, 2022

Si è tenuta lunedì mattina una riunione del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico presieduta da S.E. il Prefetto di Latina, e composta dalle massime istituzioni provinciali delle forze dell’ordine, il Questore, il comandante provinciale dei Carabinieri e quello della Guardia di Finanza e alla quale hanno preso parte il sindaco di Sezze, la giunta, i consiglieri di maggioranza e minoranza. Sul tavolo diversi temi da trattare sul versante sicurezza in città, ma con l’occasione si è fatto anche il punto sulle recenti iniziative a tutela dell’incolumità della cittadinanza. E’ stato il sindaco Lucidi, a nome di tutto il consiglio comunale, a tracciare un bilancio dell’incontro: “Come accaduto già in passato, anche questa riunione è stata particolarmente costruttiva, grazie soprattutto alla disponibilità dei responsabili provinciali dell’ordine e sicurezza, che hanno sempre un occhio di riguardo e una sensibilità encomiabile rispetto alle diverse criticità che nella nostra città spesso si palesano. Il potenziamento del personale impegnato nel territorio ha premesso un controllo maggiore i cui risultati sono all’ordine del giorno grazie soprattutto ai militari della caserma dei Carabinieri di Sezze guidati dal Maresciallo Ilaria Somma, per gli impegni che assumono ogni giorno sul nostro territorio. La presenza sempre più alta di forze dell’ordine, anche Polizia e Guardia di Finanza naturalmente, rende la città più sicura e la strada che abbiamo deciso di percorrere presto inizierà a dare i frutti sperati”. Sulla sicurezza in generale, ma anche sulla percezione della stessa tra i cittadini, si è parlato a lungo e tutti i presenti sono stati concordi nel mettere in campo una serie di iniziative che possano sensibilizzare le fasce più a rischio della cittadinanza, quelle dell’età pre e tardo adolescenziale che hanno bisogno di certezze anche sotto il profilo strettamente sociale: “Con il Prefetto – ha soggiunto il sindaco di Sezze – si è anche ragionato sul potenziamento della Polizia Locale e, soprattutto, sull’opportunità di attivare progetti di “controllo di vicinato”, che permetterebbero una copertura più incisiva del territorio setino. Inoltre, tutte le forze presenti hanno concordato che sarà di fondamentale importanza attenzionare la gestione dei fondi messi a disposizione dal Pnrr per evitare qualsiasi tipo di infiltrazione criminale”.
Il sindaco ha concluso rivolgendo un sentito ringraziamento al Prefetto di Latina, quale autorità di P.S., per l’azione di coordinamento tra le FF. di PP.  e si è fatto, poi, portavoce dei cittadini nel manifestare  un particolare apprezzamento per l’operato dei Carabinieri della  Stazione di Sezze la cui costante presenza sul territorio viene percepita dai setini con un  maggior senso di sicurezza .

Si è tenuta lunedì mattina una riunione del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico presieduta da S.E. il Prefetto di Latina, e composta dalle massime istituzioni provinciali delle forze dell’ordine, il Questore, il comandante provinciale dei Carabinieri e quello della Guardia di Finanza e alla quale hanno preso parte il sindaco di Sezze, la giunta, i consiglieri di maggioranza e minoranza. Sul tavolo diversi temi da trattare sul versante sicurezza in città, ma con l’occasione si è fatto anche il punto sulle recenti iniziative a tutela dell’incolumità della cittadinanza. E’ stato il sindaco Lucidi, a nome di tutto il consiglio comunale, a tracciare un bilancio dell’incontro: “Come accaduto già in passato, anche questa riunione è stata particolarmente costruttiva, grazie soprattutto alla disponibilità dei responsabili provinciali dell’ordine e sicurezza, che hanno sempre un occhio di riguardo e una sensibilità encomiabile rispetto alle diverse criticità che nella nostra città spesso si palesano. Il potenziamento del personale impegnato nel territorio ha premesso un controllo maggiore i cui risultati sono all’ordine del giorno grazie soprattutto ai militari della caserma dei Carabinieri di Sezze guidati dal Maresciallo Ilaria Somma, per gli impegni che assumono ogni giorno sul nostro territorio. La presenza sempre più alta di forze dell’ordine, anche Polizia e Guardia di Finanza naturalmente, rende la città più sicura e la strada che abbiamo deciso di percorrere presto inizierà a dare i frutti sperati”. Sulla sicurezza in generale, ma anche sulla percezione della stessa tra i cittadini, si è parlato a lungo e tutti i presenti sono stati concordi nel mettere in campo una serie di iniziative che possano sensibilizzare le fasce più a rischio della cittadinanza, quelle dell’età pre e tardo adolescenziale che hanno bisogno di certezze anche sotto il profilo strettamente sociale: “Con il Prefetto – ha soggiunto il sindaco di Sezze – si è anche ragionato sul potenziamento della Polizia Locale e, soprattutto, sull’opportunità di attivare progetti di “controllo di vicinato”, che permetterebbero una copertura più incisiva del territorio setino. Inoltre, tutte le forze presenti hanno concordato che sarà di fondamentale importanza attenzionare la gestione dei fondi messi a disposizione dal Pnrr per evitare qualsiasi tipo di infiltrazione criminale”.
Il sindaco ha concluso rivolgendo un sentito ringraziamento al Prefetto di Latina, quale autorità di P.S., per l’azione di coordinamento tra le FF. di PP.  e si è fatto, poi, portavoce dei cittadini nel manifestare  un particolare apprezzamento per l’operato dei Carabinieri della  Stazione di Sezze la cui costante presenza sul territorio viene percepita dai setini con un  maggior senso di sicurezza .

Si è tenuta lunedì mattina una riunione del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico presieduta da S.E. il Prefetto di Latina, e composta dalle massime istituzioni provinciali delle forze dell’ordine, il Questore, il comandante provinciale dei Carabinieri e quello della Guardia di Finanza e alla quale hanno preso parte il sindaco di Sezze, la giunta, i consiglieri di maggioranza e minoranza. Sul tavolo diversi temi da trattare sul versante sicurezza in città, ma con l’occasione si è fatto anche il punto sulle recenti iniziative a tutela dell’incolumità della cittadinanza. E’ stato il sindaco Lucidi, a nome di tutto il consiglio comunale, a tracciare un bilancio dell’incontro: “Come accaduto già in passato, anche questa riunione è stata particolarmente costruttiva, grazie soprattutto alla disponibilità dei responsabili provinciali dell’ordine e sicurezza, che hanno sempre un occhio di riguardo e una sensibilità encomiabile rispetto alle diverse criticità che nella nostra città spesso si palesano. Il potenziamento del personale impegnato nel territorio ha premesso un controllo maggiore i cui risultati sono all’ordine del giorno grazie soprattutto ai militari della caserma dei Carabinieri di Sezze guidati dal Maresciallo Ilaria Somma, per gli impegni che assumono ogni giorno sul nostro territorio. La presenza sempre più alta di forze dell’ordine, anche Polizia e Guardia di Finanza naturalmente, rende la città più sicura e la strada che abbiamo deciso di percorrere presto inizierà a dare i frutti sperati”. Sulla sicurezza in generale, ma anche sulla percezione della stessa tra i cittadini, si è parlato a lungo e tutti i presenti sono stati concordi nel mettere in campo una serie di iniziative che possano sensibilizzare le fasce più a rischio della cittadinanza, quelle dell’età pre e tardo adolescenziale che hanno bisogno di certezze anche sotto il profilo strettamente sociale: “Con il Prefetto – ha soggiunto il sindaco di Sezze – si è anche ragionato sul potenziamento della Polizia Locale e, soprattutto, sull’opportunità di attivare progetti di “controllo di vicinato”, che permetterebbero una copertura più incisiva del territorio setino. Inoltre, tutte le forze presenti hanno concordato che sarà di fondamentale importanza attenzionare la gestione dei fondi messi a disposizione dal Pnrr per evitare qualsiasi tipo di infiltrazione criminale”.
Il sindaco ha concluso rivolgendo un sentito ringraziamento al Prefetto di Latina, quale autorità di P.S., per l’azione di coordinamento tra le FF. di PP.  e si è fatto, poi, portavoce dei cittadini nel manifestare  un particolare apprezzamento per l’operato dei Carabinieri della  Stazione di Sezze la cui costante presenza sul territorio viene percepita dai setini con un  maggior senso di sicurezza .

x