« Torna indietro

Studio Cnr-Motus, in 10 anni quasi liberi dalle polveri se usiamo auto elettriche

La sostenibilità è l’unico vettore che ormai l’industria dell’auto segue attentamente, in tutte le sue evoluzioni. ​Chi non innova e punta sull’ambiente non può ragionevolmente pensare di competere in futuro con le altre marche. Con una convinzione in più assai importante, che tutti stanno compartendo: l’auto che verrà sarà a zero emissioni. Non serve più fabbricare automobili se non hanno queste caratteristiche, a batteria o idrogeno che siano. La vendita di auto green ha superato quella di veicoli diesel, cos’altro aggiungere?

Uno studio condotto dal CNR e dall’Associazione per lo sviluppo della mobilità elettrica, Motus-E, ha rivelato che in 10 anni le emissioni di ossidi di azoto potrebbero ridursi tra il 74 e il 93% e le polveri sottili tra il 34% e il 46%.

La ricerca è stata fatta a Torino, Milano, Bologna, Roma e Palermo tenendo conto di fattori meteorologici (la velocità e la direzione del vento, la stabilità atmosferica, la temperatura, l’umidità, il tasso di precipitazione, la nuvolosità). I benefici che ci sono con auto ibride plug in ed elettriche in circolazione lungo le arterie urbane sono enormi, come dimostra lo studio.

Skip to content