aeroporto

Cessione quote aeroporto Palermo, Gelarda e Caronia: “Idea scellerata!”

Vendere alcune quote di Gesap, società che gestisce l’aeroporto di Palermo, per risanare i conti del Comune. Questa l’idea che è attualmente al centro del dibattito politico della città. Ai due opposti, come spesso accade anche su altri argomenti, il Sindaco della città, Leoluca Orlando e il capogruppo della Lega a Palermo, Igor Gelarda.

Catania, ruba un orologio all’aeroporto e si giustifica: “Tanto lo avrebbe preso un altro”. Indagato per furto aggravato

“…. SE NON MU PIGLIAVA IU, SU PIGLIAVA O CHE AUTRU CRISTIANU ….” (Se non l’avessi preso io, lo avrebbe preso un’altra persona), con questa frase un passeggero, in partenza per Milano Malpensa, individuato dagli operatori di Polizia, giustificava il possesso di un orologio marca “Taormina” che celava nella tasca dei pantaloni indossati, rubato qualche minuto prima.

Palermo – I dati in crescita dell’aeroporto Falcone e Borsellino

Secondo il report dell’ufficio statistiche di Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitano, a Luglio sono cresciuti i passeggeri e i voli all’aeroporto internazionale Falcone Borsellino. I voli sono stati 5.126 (5.506 luglio 2019), mentre i passeggeri 665.463 (775.265 luglio 2019).

Palermo – Cerca di partire per Parigi con documenti falsi, arrestato

La Polizia di Frontiera Aerea presso l’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo è intervenuta nel fermare l’imbarco di un cittadino straniero su un volo diretto a Parigi. L’uomo aveva esibito al check-in una carta d’identità elettronica che già alla vista era parsa di dubbia autenticità ai dipendenti dell’aeroporto.

Aeroporto, la Finanza gli sequestra smartphone, computer e tablet per 30.000 euro. Denunciato

I militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Catania, nell’ambito dei servizi di vigilanza sulle attività transfrontaliere eseguiti in collaborazione con il personale della Sezione Operativa Territoriale dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Catania, all’interno dell’aerostazione di Catania hanno sottoposto a sequestro numerosi smartphone, notebook e tablet per valore complessivo di circa 30.000 euro, trasportati da un cittadino senegalese residente a Catania.

Catania, l’aeroporto torna operativo

Le operazioni di pulizia della pista sono andate avanti per tutta la notte per rimuovere la grande quantità di cenere vulcanica, con l’impiego di sei spazzatrici e di due mezzi per il supporto tecnico, oltre che di dieci unità che hanno operato incessantemente dalla via di rullaggio, dai piazzali e da tutta la viabilità perimetrale.

Skip to content