« Torna indietro

“Talenti vesuviani”, premiato un 12enne di Afragola per la sua poesia “Un brutto virus”

La premiazione prevista domenica 12 dicembre ale 10:00 a San Giorgio.

Vincenzo Ferrara, 12enne di Afragola, è stato premiato alla XV Edizione del Premio Nazionale Talenti Vesuviani per la sua poesia “Un brutto virus”, poesia sul Covid-19. “Questo virus è nato per caso. Dicevano non toccate occhi, bocca e naso. Tutti pensavano era una bugia, era tutta fantasia”– questi sono i versi della poesia con il quale il 12enne si è aggiudicato il premio, che sarà assegnato domenica 12 dicembre alle 10:00 nella Biblioteca di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano.

Il Premio è nato nel 2007 da un’idea del poeta e scrittore Vincenzo Russo, che mira a riunire giovani talenti, ma anche istituzioni e magistratura per difendere la democrazia, la libertà ed i diritti umani.

Il Premio consiste in un concorso letterario a tema libero, con 7 sezioni tra poesia e narrativa edita e 2 di queste sono dedicate proprio alla legalità. Un evento dal respiro internazionale, tant’è che negli anni passati vi hanno partecipato anche molti autori e scrittori stranieri.

I testi degli autori vincenti, tra i quali anche Vincenzo Ferrara, saranno interpretati dall’attore Antonio Tatarella, con il sottofondo musicale del maestro Gianluca Rovinello.

x