« Torna indietro

morte in mare

morte in mare

Tragedia in mare. La corrente lo trascina al largo, muore turista 64enne

Pubblicato il 7 Luglio, 2021

Dopo quella avvenuta ad inizio della scorsa settimana a Torre Pali, marina di Salve, ancora una tragedia in mare nel Salento. La bellezza del nostro mare che spesso è sinonimo di relax e divertimento, in alcuni casi si trasforma in dramma ed è esattamente questo quello che è successo nella mattinata di ieri ad un turista di 64 anni. L’episodio è avvenuto in riva allo Ionio, in località Padula Bianca, marina di Gallipoli e ha visto come vittima, Learco Muffone, un uomo proveniente dalla provincia di Cuneo che aveva scelto, come tanti, il Salento come località per trascorrere le proprie vacanze. Queste ultime, però, si sono trasformate in tragedia e l’uomo, mentre faceva il bagno, è stato trasportato lontano dalla corrente ed è stato trascinato al largo.

Tragedia in mare, probabile malore per l’uomo

La tragedia in mare è stata probabilmente causata da un malore che ha fatto sì che l’uomo si facesse trasportare al largo dalla corrente. Non appena i bagnanti si sono accorti della situazione hanno chiamato i soccorsi. L’uomo si era immerso in un tratto di spiaggia libera e non sono valsi a nulla i soccorsi di un bagnino di un lido vicino, né tantomeno i soccorsi del personale del 118 che si è fondato sulla spiaggia e non ha potuto far altro che constatare il decesso del turista piemontese. Sul posto per i rilievi del caso si sono recati anche gli uomini della Capitaneria di Porto di Gallipoli. Si aggiunge così un’altra tragedia in mare, alla lista delle vittime della cosiddetta strage silenziosa dell’acqua.

Skip to content