« Torna indietro

incidente campagna

Tragedia in vacanza, cade dalle braccia del padre, bimba abruzzese precipita dall’hotel

Tragedia durante una vacanza a Sharm el-Sheikh, in Egitto, per una famiglia abruzzese; la figlia – una bambina di 13 mesi – è deceduta precipitando dal balcone dell’hotel in cui la famiglia soggiornava per le vacanze.

Pubblicato il 21 Maggio, 2022

Tragedia durante una vacanza a Sharm el-Sheikh, in Egitto, per una famiglia abruzzese; la figlia – una bambina di 13 mesi – è deceduta precipitando dal balcone dell’hotel in cui la famiglia soggiornava per le vacanze.

La notizia del dramma è stata riportata dal quotidiano Il Centro che racconta che i familiari della piccola si sono già attivati dall’Italia e sono partiti per l’Egitto per raggiungere i genitori della bimba e occuparsi di tutte le pratiche burocratiche necessarie al rientro in Patria. Il drammatico incidente in Egitto risale a due giorni fa e, a Pianella, comune dell’Abruzzo, tutti sono sotto shock per questa tragedia incredibile che ha colpito un’intera comunità.

Secondo una prima ricostruzione, la bimba sarebbe morta sul colpo precipitando dal balcone dell’hotel in cui si trovava con i genitori. La dinamica dell’accaduto è ancora da chiarire ma, secondo le prime informazioni, sembra che la piccola sia caduta mentre era tra le braccia del padre. La bambina di Pianella aveva solo 13 mesi.

Tutto sarebbe accaduto durante una vacanza della famiglia a Sharm el-Sheikh e padre e figlia, a quanto pare, si trovavano su un balcone della struttura, in un resort.

La dichiarazione del sindaco

Il sindaco di Pianella Sandro Marinelli ha espresso solidarietà a nome di tutta la comunità e spiegato che la famiglia colpita dalla tragedia è “stimata e benvoluta da tutti in città e attorno alla quale si stringerà l’intera comunità, non appena faranno rientro in Italia”. Le indagini sono in corso da parte delle autorità egiziane e il rientro della famiglia e della salma in Italia dovrebbe avvenire nei prossimi giorni, una volta concluse le procedure burocratiche. (Foto di repertorio)