« Torna indietro

Katiuscia Sordi

La tragica fine di Katiuscia: travolta e uccisa da un ragazzo ubriaco

Pubblicato il 5 Agosto, 2022

Si susseguono gli incidenti stradali sulle strade italiane che provocano morti e feriti e uno di questi è risultato fatale per Katiuscia Sordi, una 41enne travolta e uccisa da un’auto mentre tornava a casa in bici nella notte tra martedì e mercoledì.

Travolta e uccisa da un’auto: le dinamiche del tragico incidente

Katiuscia aveva trascorso una serata con gli amici, dopodiché è salita a bordo della sua bicicletta per fare ritorno verso casa, quando è stata investita da una Peugeot 308 sulla Strada provinciale 84 nella zona di Regona, una frazione di Pizzighettone in provincia di Cremona, proprio in prossimità della sua abitazione.

L’uomo al volante che l’ha travolta è un 29enne di Soresina, che si è fermato e ha immediatamente chiamato i soccorsi che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna.

I carabinieri hanno denunciato il guidatore per omicidio stradale e la sua situazione potrebbe aggravarsi poiché è risultato positivo all’alcol test. Il ragazzo ha inoltre dichiarato di non aver visto la donna a causa della scarsa illuminazione della zona.

Il tragico destino di Katiuscia: due anni fa perse il padre e il compagno

La vita a volte si accanisce, senza un vero motivo, su alcune persone e Katiuscia ne rappresenta l’esempio vivente.

Esattamente un paio d’anni fa la donna perse il padre e il compagno, dicendo addio in un solo colpo alle due figure maschili di riferimento più importanti della sua vita.

L’ultimo saluto della sorella sui social è straziante: “Voglio ricordarti così, ancora non ci credo. Ora sarai vicino a papà e al tuo Vale. Non si può morire così, la vita è ingiusta. Rimarrai sempre nei nostri cuori”.