« Torna indietro

Tromba d’aria uccide un uomo a Modica: era uscito per riparare una serranda. Ferita anche una coppia

Il maltempo che si è abbattuto sulla Sicilia e, in particolare, sulla provincia di Ragusa ha avuto un effetto devastante. A Modica una terribile tromba d’aria ha causato la morte di un uomo di 53 anni, molto noto in città, perchè titolare del Caffè Orientale di Modica Bassa.

Si tratta di Giuseppe Ricca, detto Pino, che abitava in contrada Bosco Trebalate: l’uomo era uscito da casa all’alba per riparare una serranda distrutta dal vento, sarebbe stato colpito in pieno dal violento vortice.

“C’è un disastro, soprattutto nella zona dell’entroterra, nelle campagne dove vivono 15mila persone” ha raccontato il sindaco di Modica, Ignazio Abbate all’Adnkronos. “Le case sono state sventrate, ci sono danni enormi e purtroppo anche una vittima, un commerciante di 53 anni, colpito in pieno dalla tromba d’aria e scaraventato a terra”.

Le zone più colpite sono quelle di Serrameta, Trebalate, Bosco, Sant’Elena e Frigintini. “Sono decine e decine le famiglie con le case distrutte – dice ancora il sindaco – Poco fa mi hanno chiamato per segnalarmi una coppia ferita. Sono marito e moglie trasferiti al pronto soccorso di Modica e Ragusa: la loro casa è stata sventrata, addirittura dentro è stato scaraventato un albero di ulivo”. Vigili del fuoco, volontari di protezione civile, forze dell’ordine sono già al lavoro. “Stiamo facendo una prima conta dei danni, anche se nelle zone colpite dalla tromba d’aria continua a piovere. Nelle campagne c’è un metro d’acqua. Stiamo cercando di liberare le strade da fango e detriti per raggiungere chi è rimasto isolato e portare i soccorsi. La città e soprattutto le zone interne sono in ginocchio”. Poi l’appello ai cittadini. “State a casa. Non uscite se non strettamente necessario”

x