« Torna indietro

Truffa ad anziana: “Suo figlio è in carcere, servono soldi per liberarlo”. Arrestato 45enne napoletano

Pubblicato il 24 Maggio, 2023

La truffa verso gli anziani. Una triste e, purtroppo, diffusa pratica che risulta essere uno dei modi più semplici, ma anche più meschini per recuperare del denaro senza particolari difficoltà. Questa volta, però, il truffatore, un 45enne di origini napoletane, è stato arrestato ed ora ristretto ai domiciliari. L’uomo si era finto maresciallo dei Carabinieri per escogitare e poi mettere in pratica la truffa nei confronti di una donna anziana. Per questo motivo, i militari della stazione di Lecce Santa Rosa hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Lecce – sezione GIP, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 45enne, originario e residente a Napoli.

Truffa coppia di anziani, ma viene scoperto ed arrestato dai carabinieri

boss

L’uomo è ritenuto responsabile del reato di truffa aggravata ai danni di un’anziana 88enne. La vittima, lo scorso novembre, era stata raggiunta in casa dall’uomo, portavoce di una notizia terribile. L’uomo suonò alla porta della donna e disse che il figlio era in carcere ed occorreva tanto denaro per fargli riguadagnare la libertà. La donna, così, credendo all’uomo travestito da carabiniere, consegnò tutti i suoi gioielli preziosi: una collana, gli anelli che portava al dito. Il tutto avvenne alla presenza del marito 92enne. L’uomo si era dato poi alla fuga senza però passare inosservato alla vista dei vicini dell’anziana coppia. La vicenda é stata ricostruita con attenzione dai militari che sono riusciti a risalire al truffatore e ad arrestarlo.

Skip to content