« Torna indietro

“Verde città”, un libro racconta il progetto per la creazione di aree verdi temporanee in cinque città

“Verde città”, un libro racconta il progetto per la creazione di aree verdi temporanee in cinque città italiane tra cui Bologna.

Pubblicato il 28 Gennaio, 2022

“Verde città”, un libro racconta il progetto per la creazione di aree verdi temporanee in cinque città italiane tra cui Bologna.

È scaricabile online il libro “Verde Città. Le alberate delle città: verde, bellezza e salute”, a cura di Gianluca Burchi, dedicato al valore e ai benefici delle piante nelle nostre città, finanziato dal Ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaf) e coordinato dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea).
Il libro è rivolto a tutti i cittadini e descrive il progetto omonimo, itinerante in cinque città italiane, supportato da Padova Hall con il contributo scientifico del Consiglio dell’ordine nazionale dei dottori agronomi e forestali (Conaf).

Cinque piazze verdi in cinque città
Bologna, Palermo, Roma, Torino, Padova sono le cinque città che hanno ospitato il progetto l’anno scorso con la prima tappa a Bologna dall’11 al 13 giugno 2021. Per l’occasione, i luoghi individuati nel cuore dei vari centri storici, sono stati trasformati, grazie alla collaborazione degli agronomi del Conaf che hanno redatto i progetti di allestimento, in aree verdi temporanee dove sono state messe a dimora specie arboree, arbusti, piante aromatiche e fiori.
Si tratta di vere e proprie installazioni che consentono di comprendere il ruolo benefico degli alberi in ambiente urbano, indispensabili per assorbile gli inquinanti e migliorare il microclima. Proprio per sostenere l’idea di città sempre più verdi e vivibili, tutte le piante utilizzate, al termine della manifestazione, sono state donate al Comune ospite.

Il Pocket Garden di Palazzo D’Accursio
I Pocket Garden sono piccoli spazi verdi inseriti all’interno del tessuto urbano, a volte anche in luoghi in cui, precedentemente, non erano stati pensati giardini o aree verdi.
L’installazione realizzata a Bologna, all’interno del cortile d’onore di palazzo d’Accursio, in piazza Maggiore, è durata ben di più dei 3 giorni durante i quali si è articolata la manifestazione: è infatti ancora presente all’interno del palazzo comunale, a testimoniare sia l’apprezzamento da parte dei cittadini sia i benefici effetti che il “giardino” ha comportato in termini contenimento delle temperature estive, ombreggiamento e miglioramento della qualità dell’aria.

L’allestimento, curato dall’agronomo Riccardo Adversi del Conaf è descritto all’interno del volume “Verde Città”. Nella pubblicazione sono riportate anche le descrizioni dei responsabili del verde delle città coinvolte dalle singole iniziative, tutti soci dell’Associazione Pubblici Giardini che ha patrocinato il progetto.

A questo link il Pdf della pubblicazione: https://www.crea.gov.it/media-kit
I
nfo sul sito Verde in città: https://verdecitta.flormart.it/