« Torna indietro

In foto: Marco Veronese, Vicesindaco di Chioggia (VE)

Protocollo Fanghi, Veronese scrive ai ministri Costa e De Micheli

Veronese si rivolge al documento con le nuove linee guida per la gestione dei sedimenti lagunari (ex Protocollo Fanghi) è stato siglato sotto il profilo tecnico da tutti gli organismi pubblici partecipanti, compreso il Comune di Chioggia, alla riunione del 13 febbraio 2020 e successivamente è stato inviato al Ministero dell’Ambiente e al Ministero delle Infrastrutture per l’approvazione e per la definitiva sottoscrizione da parte delle autorità politiche corrispondenti agli enti che hanno partecipato alla definizione delle citate Linee Guida.

Il documento con le nuove linee guida per la gestione dei sedimenti lagunari (ex Protocollo Fanghi) è stato siglato sotto il profilo tecnico da tutti gli organismi pubblici partecipanti, compreso il Comune di Chioggia, alla riunione del 13 febbraio 2020 e successivamente è stato inviato al Ministero dell’Ambiente e al Ministero delle Infrastrutture per l’approvazione e per la definitiva sottoscrizione da parte delle autorità politiche corrispondenti agli enti che hanno partecipato alla definizione delle citate Linee Guida.

«Come sappiamo il nuovo Protocollo fanghi, che di fatto è già pronto da mesi e che ha visto la partecipazione anche del nostro Ente a tutti i tavoli tecnici, non è ancora stato sottoscritto formalmente dai Ministeri competenti – spiega il vicesindaco e assessore all’Ambiente Marco Veronese – essendo un documento vitale anche per lo sviluppo del nostro porto commerciale e croceristico, ho scritto in data odierna ai Ministri Costa e De Micheli per sollecitarne l’adozione. Oltre al nuovo protocollo fanghi, attendiamo dalla Regione la convocazione per la costituzione della commissione per la Zls (Zona Logistica Semplificata) Il documento con le nuove linee guida per la gestione dei sedimenti lagunari (ex Protocollo Fanghi) è stato siglato sotto il profilo tecnico da tutti gli organismi pubblici partecipanti, compreso il Comune di Chioggia, alla riunione del 13 febbraio 2020 e successivamente è stato inviato al Ministero dell’Ambiente e al Ministero delle Infrastrutture per l’approvazione e per la definitiva sottoscrizione da parte delle autorità politiche corrispondenti agli enti che hanno partecipato alla definizione delle citate Linee Guida.

Edizioni