« Torna indietro

LITORALE JESOLANO: DAL CIPE OK AL PROJECT FINANCING PER LA VIA DEL MARE

Il progetto approvato dal Cipe prevede la realizzazione di una infrastruttura superstradale di circa 20 km di lunghezza di collegamento tra il casello Autostradale di Meolo sulla A4 e Jesolo.

Il progetto dell’opera prevede la realizzazione di una infrastruttura superstradale di circa 20 km di lunghezza di collegamento tra il casello Autostradale di Meolo sulla A4 e Jesolo.

“Si tratta di un passo importante per sbloccare un dossier che era fermo da anni per una arteria fondamentale per risolvere i problemi di accessibilità al litorale. Questo anche nell’ottica di uno sviluppo dell’industria turistica, principale industria del Veneto, che, come emerso durante l’emergenza sanitaria, dimostra non poter più tollerare strozzature e penalizzazioni infrastrutturali. Stiamo già studiando anche il miglioramento della viabilità regionale di uscita dalla nuova arteria, che permetterà di rendere ancora più agevoli i percorsi verso le nostre spiagge”.

Così il Presidente della Regione Luca Zaia annuncia l’approvazione avvenuta oggi da parte del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) dello “schema di convenzione” relativo al project financing della “Via del Mare” di collegamento tra l’Autostrada A4, in comune di Meolo, e Jesolo Lido.

Si tratta dell’ultimo atto amministrativo che consente di concludere la procedura di gara ancora in corso. In sostanza oggi è stato approvato lo “schema di contratto” che l’aggiudicatario del project, in corso di individuazione, dovrà firmare con la Regione per poter realizzare e gestire l’opera.

L’iter amministrativo infatti, avviato nel lontano 2012 quando il CIPE aveva approvato il progetto preliminare dell’opera, non si era più concluso per complesse vicende amministrative e burocratiche tra Amministrazioni centrali dello Stato, oggi risolte grazie anche alla costante e perseverante azione della Regione.

“Abbiamo monitorato questo iter passo passo per lungo tempo, – commenta con soddisfazione l’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti Elisa De Berti – possiamo dire che è anche un premio alla perseveranza della Regione, considerando tutti gli ostacoli e gli intoppi che hanno permesso di arrivare solo oggi alla conclusione di un percorso burocratico complesso, fondamentale però a garantire una migliore viabilità per raggiungere il litorale jesolano”.

Il progetto, del valore di circa 200 milioni di euro, sarà interamente finanziato da privati e, pertanto, la sua realizzazione non prevede alcun contributo pubblico regionale o statale. L’opera consentirà di decongestionare una tratta stradale oggi fortemente congestionata soprattutto durante il periodo estivo.

La delibera del CIPE sarà pubblicata non appena verrà apposto il visto di regolarità da parte degli organi di controllo.

Edizioni