« Torna indietro

aeroporti di puglia bari

Aeroporti di Puglia, 5 milioni di utili nel 2019: “Finiranno nel Fondo di riserva”

Un utile di esercizio pari a 5 milioni 157 mila euro, equivalente a un 36,70 % in più rispetto al 2018. E poi un traffico passeggeri in aumento del 9,8% rispetto allo scorso anno (con un flusso di 8,2 milioni di persone). Traffico voli nazionali cresciuto del 5,2%, mentre arriva addirittura al 18% in più rispetto al 2018 il passaggio di voli internazionali (con 3,2 milioni di passeggeri in transito).. Numeri ampiamente positivi per il bilancio di esercizio 2019 approvato dall’assemblea degli azionisti di Aeroporti di Puglia presieduta dal presidente Tiziano Onesti.

“I ricavi delle vendite e delle prestazioni sono aumentati considerevolmente in funzione della forte crescita del traffico passeggeri, specie di quello internazionale”, si legge in una nota di Adp. “Complessivamente, il valore della produzione è di 105.012 mila euro, (+5,22 % rispetto al 2018). I Ricavi delle vendite e delle prestazioni sono aumentati considerevolmente in funzione della forte crescita del traffico passeggeri, specie di quello internazionale”, aggiunge.

Quanto agli investimenti, nel 2019 ammontano a oltre 11,78 milioni di euro, leggiamo. Mentre “L’Ebitda nell’esercizio 2019 è risultato di 28,60 milioni di euro” e “l’Ebit si è attestato a 7,98 milioni di euro”. Vista l’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia di coronavirus, il consiglio di amministrazione ha stabilito che gli utili siano destinati al Fondo di Riserva, al fine di fronteggiare le conseguenze finanziarie del fermo e di rafforzare il patrimonio netto aziendale.

“I dati del bilancio di esercizio 2019”, ha commentato Onesti, “evidenziano la validità delle strategie di business adottate, che hanno permesso di migliorare le performance aziendali e di rafforzare l’assetto patrimoniale della società, anche grazie al sostegno degli azionisti, in primis della Regione Puglia e di tutti gli stakeholder che hanno partecipato alle dinamiche di sviluppo dell’azienda nella sua interezza”.

Soddisfazione per i numeri del bilancio esprime anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che estende il plauso anche “alla gestione, da parte di Aeroporti di Puglia, della drammatica emergenza del Covid-19”.

Come è noto, infatti, molte rotte sono state cancellate o sospese a causa delle normative incrociate dei vari stati. Al momento risultano ancora inattivi, per esempio, i voli verso Corfù e Rodi, in Grecia, quelli verso Londra Gatwick, e poi ancora Dusseldorf, Stoccarda, Manchester, Amburgo, Istanbul, per un totale di circa 50 tratte, nel quale sono incluse le nazionali per Linate, Venezia-Treviso, Cuneo, Trieste. Saranno riattivati tra fine luglio e agosto, ma la situazione può mutare di ora in ora, vista la continua e instabile conta dei contagi.

x