« Torna indietro

CYCLE 2 RECYCLE: MYRA SULLA VIA FRANCIGENA

La città di Viterbo ha salutato il passaggio di Myra Stals, olandese adottata dall’Italia da tanti anni, che da Torino sta percorrendo la via Francigena in bicicletta, per promuovere la sua battaglia personale a favore dell’ambiente.

La città di Viterbo ha salutato il passaggio di Myra Stals, olandese adottata dall’Italia da tanti anni, che da Torino sta percorrendo la via Francigena in bicicletta, per promuovere la sua battaglia personale a favore dell’ambiente.

6.600 chilometri, e tra una pedalata e l’altra, si ferma a raccogliere rifiuti di plastica.

Perché “plastic free” e “banco alimentare” sono i principali messaggi che Myra vuole promuovere e sostenere durante il suo viaggio che la condurrà fino alla Sicilia.

Il passaggio in città è stato organizzato dalla professoressa Alessandra Croci, presidente dell’associazione via Francigena in Tuscia Viterbo.

Prima di arrivare a Viterbo, Myra è passata da Proceno. Qui il sindaco Cinzia Pellegrini le ha donato un bordone, ovvero il bastone del pellegrino. Tutti i rappresentanti dei territori della Tuscia attraversati dalla ciclista, da Proceno a Monterosi, hanno apposto un simbolo del proprio comune.

Il sindaco di Viterbo ha posizionato l’effige del pellegrino realizzata dall’artigiana viterbese Cinzia Chiulli.

Edizioni