« Torna indietro

Coltivazione di droga

Coltivazione di droga a Monte Muto, Gragnano e Casola. Piantagioni di cannabis distrutte sul posto

Continua la lotta dei carabinieri contro la coltivazione di droga nelle zone dei Monti Lattari. A Monte Muto e a Casola sono state individuate 360 piante di cannabis distrutte sul posto.

Continua l’opera di controllo dei carabinieri contro la coltivazione di droga nelle zone dei Monti Lattari, dove negli ultimi mesi sono stati sequestrate numerose piante di cannabis. Il Comando Provinciale carabinieri di Napoli ha ordinato controlli nelle zone di Gragnano, Casola e Monte Muto, consentendo ai carabinieri di Castellammare di Stabia e del Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano Faiano di individuare 360 piante di cannabis, alte quasi 2 metri, in un terreno demaniale.

Dopo una preliminare operazione di campionatura, le piante sono state distrutte sul posto. Continuano i controlli per porre un freno alla produzione di cannabis ed individuare i responsabili.

Edizioni

x