« Torna indietro

Obbligo mascherine, Capri

Controlli straordinari su Capri, massima attenzione sull’uso di mascherine e non solo

Controlli sempre più rigidi sull’isola di Capri dopo l’entrata in vigore dell’uso della mascherina in piazza. Altre attività irregolari riscontrate sul territorio caprese.

Gli agenti del Commissariato di Capri hanno alzato la soglia di attenzione per garantire il rispetto delle normative anti-Covid. I controlli straordinari hanno permesso di identificare 113 persone, tra cui un 30enne albanese con precedenti penali denunciato per immigrazione clandestina.

Sono inoltre state elevate 18 sanzioni amministrative per l’inosservanza dell’ordinanza del sindaco caprese, che impone l’uso della mascherina nella piazza centrale di Capri e nelle zone limitrofe. Il proprietario di un supermercato è stato multato per aver venduto bevande alcoliche ad una minorenne, senza chiedere la carta d’identità.

Infine i poliziotti hanno revocato il porto d’armi ad un uomo ad Anacapri che ha fatto usare il suo fucile, regolarmente detenuto, al figlio che invece era sprovvisto del titolo.

Edizioni

x