« Torna indietro

Perché dalla Cina arrivano semi ad alcune famiglie americane? Amazon ne vieta la vendita: il caso

Perché dalla Cina arrivano semi ad alcune famiglie americane? Il caso

Amazon ha ufficialmente vietato la vendita di semi negli Stati Uniti dal suo portale. Lo ha fatto dopo che pacchetti misteriosi contenenti proprio semi sono stati inviati dalla Cina – e continuano ad essere inviati – a famiglie americane a caso. Nessuna di queste ne aveva fatto richiesta.

Perché dalla Cina arrivano semi ad alcune famiglie americane?

Le spedizioni, tutte da mittenti anonimi, hanno insospettito a tal punto che il colosso e-commerce ha deciso per una temporanea sospensione nell’invio di tutti i tipi di semi provenienti da fuori gli USA, estendendo il blocco anche a piante e prodotti vegetali. In piena psicosi trumpiana per il temuto ‘spionaggio di Pechino’, il colosso e-commerce di Jeff Bezos ha rivisto le sue politiche sulla vendita al dettaglio dallo scorso 2 settembre.

Amazon: il divieto e le nuove policy

La compagnia ha affermato tramite una nota che d’ora in poi consentirà la vendita di semi, piante e prodotti vegetali solo da parte di “rivenditori con sede negli Stati Uniti”.

Quelli che non rispetteranno le nuove policy Amazon potrebbero andare incontro a un blocco temporaneo del loro account e altre restrizioni.

La scelta di Amazon arriva dopo che 50 Stati hanno ricevuto avvertimenti dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti lo scorso luglio: si segnalava come “misteriosi pacchetti” contenenti semi erano stati inviati alle famiglie negli Stati Uniti da mittenti non identificati, ma con francobolli cinesi.

x