« Torna indietro

Piermaria Cecchini

“UNA VITA ABBASTANZA” DI PIERMARIA CECCHINI A PALAZZO DEI PRIORI

Lunedì 14 settembre alle ore 18, Piermaria Cecchini presenterà il suo libro, edito da LuoghInteriori di Città di Castello, nel giardino di Palazzo dei Priori. Interverranno per l’occasione il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore alla cultura Marco De Carolis, l’artista Guido Landucci, lo scrittore Alessandro Maurizi, Antonio Vella e Alice Forasiepi della casa editrice LuoghInteriori.

Lunedì 14 settembre alle ore 18, Piermaria Cecchini presenterà il suo libro, edito da LuoghInteriori di Città di Castello, nel giardino di Palazzo dei Priori di Viterbo. Interverranno per l’occasione il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore alla cultura Marco De Carolis, l’artista Guido Landucci, lo scrittore Alessandro Maurizi, Antonio Vella e Alice Forasiepi della casa editrice LuoghInteriori.

La presentazione sarà intervallata dalle letture di Laura Antonini e dagli intermezzi musicali di Michele Villetti. Piermaria Cecchini, attore poliedrico da anni testimonial della Birra Moretti, ha scelto la sua città, Viterbo, per presentare la sua recente opera letteraria, un romanzo, nel quale l’autore racconta la sua vita.. abbastanza.

Per salire sul palcoscenico di un libro ci vuole coraggio, esercizio, una buona dose d’ironia e d’autocontrollo da recitare sulla carta Occorre, in poche parole, essere grandi attori per interpretare se stessi. Così questo romanzo, che è la prima parte di una ricca epopea esistenziale, diventa un vero e proprio Teatro, dove la vita è tutto: la sala, gli attori, il regista, il pubblico, perfettamente intervallati dalla filarmonica dei ricordi. Perché si sa, quando sul palcoscenico qualcosa non quadra è allora che attacca l’orchestra, con quella melodia che parla al cuore, che vive di passato, che è memoria di cose semplici e genuine.

La vita che Piermaria Cecchini ci racconta non si fa in silenzio, è l’opera prima che tutti recitiamo a braccio senza conoscerne il copione. Una rappresentazione che vale la pena di essere raccontata, sempre e comunque. La sua – di attore, regista, sceneggiatore, uomo semplice e appassionato – è una vita abbastanza… fantastica, eccezionale o semplicemente abbastanza… bella o brutta non importa, ma abbastanza… da non essere chiusa nel cassetto delle cose mai raccontate. Insomma, una vita tutta da mettere in scena sul palco della pagina, che affida al bianco luminoso del foglio il compito di accendere le parole più vere. Una storia che alla fine ci porta tutti sul palcoscenico, senza nemmeno farci accorgere che in platea non è rimasto più nessuno.

L’evento, organizzato dalla casa editrice LuoghInteriori con il patrocinio del Comune di Viterbo, rientra nell’ambito dell’Estate Viterbese promossa dal Comune di Viterbo – assessorato cultura e turismo.

Piermaria Cecchini è nato a Roma, cresce a Viterbo dove precocemente manifesta i segni della passione per la recitazione e la scrittura. Attore poliedrico e multiforme, deve la sua popolarità alle numerose apparizioni in fiction televisive di successo, ma la sua formazione artistica trova origine nel teatro dove debutta giovanissimo. Perfeziona la sua crescita professionale con anni di studio e sperimentazione fino ad approdare sulle scene dei più importanti teatri italiani. È anche autore e regista. Ha firmato numerosi lavori teatrali e cinematografici che hanno ottenuto riconoscimenti e premi.Diverse le sue partecipazioni nel mondo del cinema, con più di venti film all’attivo. Insegna inoltre recitazione e storia del teatro e del cinema in diverse accademie nazionali.Attualmente è testimonial della Birra Moretti.Cecchini è un sognatore, un uomo che ama raccontare e raccontarsi o, come gli piace definirsi, un favolaio.

x