« Torna indietro

Grande commozione a Latina per il concerto della pace

Momenti di grande commozione e di intensa partecipazione quelli vissuti in occasione della celebrazione della GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE, che si è svolta all’interno di Parco San Marco, l’area verde nel cuore di Latina, iniziativa promossa dalla “Fondazione Varaldo Di Pietro” e dal Club per l’UNESCO di Latina, con il patrocinio del Comune.

L’evento si è svolto accanto quello che è ormai diventato un luogo simbolo, il “Monumento all’Inclusione” dedicato a Eunice Kenendy Shriver, la prima opera di tal genere presente in Europa, realizzata dalla “Fondazione Varaldo Di Pietro” e da essa donata al Comune di Latina.

Con posti a sedere limitati ma da tutto esaurito, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza anti Covid, alla presenza di tante autorità civili e militari, gli artisti hanno dato vita ad un concerto straordinario, incentrato sulle canzoni dedicate alla pace. Un vero crescendo di emozioni quello suscitato dalla voce della cantante di colore Jennifer Vargas e dal coro Phonema Gospel Singers: brani da brividi esaltati dalla partecipazione straordinaria di Lorenzo Licitra, vincitore di X Factor 2017, che ha saputo infondere ulteriore emozione con la sua voce.

Davvero un crescendo di grande intensità, con tanti brani celebri accompagnati dagli applausi del pubblico che si è poi lasciato andare ad una standing ovation per i due ultimi brani eseguiti: “We are the world” a “Imagine”, a cui ha fatto seguito la bellissima illuminazione artistica del monumento.

Prima del concerto, trasmesso anche in diretta streaming, il presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro, Giovanni Di Pietro, e il presidente del Club per l’Unesco di Latina e vice presidente nazionale del sodalizio, Mauro Macale, hanno espresso la loro soddisfazione per aver potuto regalare alla città, e non solo, un momento di riflessione sui temi della pace, annunciando nuove iniziative congiunte per promuovere insieme valori comuni che sono proprio racchiusi nel bellissimo “Monumento all’Inclusione”.

Il sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha annunciato pubblicamente la costituzione di un assessorato alla Pace, manifestando l’orgoglio della città per avere un monumento all’inclusione diventato ormai un simbolo nazionale e internazionale.

Nel corso degli interventi anche una gradita sorpresa: l’intervento di saluto da parte del presidente internazionale di Special Olympics, Tim Kennedy Shriver, che ha inviato un videomessaggio dagli Stati Uniti.

Edizioni